Metodi per scommettere

qi1cca00gf3jca0vst2jcajjy7ojca0rmw4hcacdgktjcayir726ca9e6d6hcact594nca5329yncakce0w6ca8rpnuecaw3ybf8ca1m2n4zcanivbzccajp2hd4ca1bj6uvca5ppvmr3

7 risposte a Metodi per scommettere

  1. ricky scrive:

    Un buon metodo per scommettere è giocare ogni domenica 5 o 6 over tra serie c1 e c2. Essendo tutti quotati abbastanza bene (attorno al 2.00), scommettendone 5 o 6 con 3 euro se ne vincerebbero intorno ai 150,mentre ovviamente aumentando la posta ci sarebbe una vincita più larga. L’unica difficoltà sta nel saper scegliere i giusti Over, che solitamente (salvo rari casi) sono 2-3 (massimo 4) per girone.

    • Amministratore scrive:

      molte grazie davvero del consiglio ricky!!!!….. è un metodo che si potrebbe sperimentare…!!!
      ti invito a scrivere la tua schedina con gli under nei commenti delle analisi il sabato, insieme alle schedine degli altri lettori in modo che possano anche loro provare questo buon metodo…. (anche se siccome noi puntiamo alla vincita sicura e prolungata sarebbe più sicuro giocare 6-7 under che sono molto più probabili non ti pare??)
      comunque ci farebbe piacere se esprimi il tuo parere anche nei commenti di domenica prossima… così vediamo se funziona… eheheheh!!!🙂

      ciao e grazie del consiglio!!!

  2. gianluca scrive:

    dico una cavolata che però potrebbe funzionare…ad esempio metti 100 €, se sei uno che osa, su una partita che è quotata 1,50 ma che sei sicuro che vinca…cosi la vincita sarà di 150€ quindi 50 € belli pronti…ripeto potrebbe essere utile per chi si sente fortunato o per chi ha voglia di provarci!

    • Amministratore scrive:

      ciao gianluca…..!!!
      guarda iltuo è un metodo molto utilizzato…. e le cose a favore sono molte… come le vincite per esempio… peccato però che anche i contro siano parecchi!!!🙂 primo fra tutti è che non sei mai sicuro della vincita di una scommessa fino a fine della partita!!!!! ricordatelo sempre….😉 quindi rischi di buttare via tanti soldi per niente… secondo non è più un gioco se lo fai solo per il guadago e inoltre lo puoi fare solo se hai davvero tanti soldi…!!!!

      una variante di questo tipo di scommessa che hai appena accennato, (se ti piace giocare solo una o al max 2 partite e giocarle ogni giorno!!! e vincere “sicuro”) ti consiglio di utilizzare questo sistema:
      a breve lo inseriro anche nella pagina principale ma prima volevo sapere da un pò di voi cosa ne pensate!!!…

      per prima cosa serve FORTUNA…!!!🙂
      poi un minimo di conoscenza dei campionati esteri (o solo un pc con internet per vedere le statistiche) la voglia di andare a scommettere ogni giorno, es se ci passi per lavoro, scommetti in internet o ce l’hai sotto casa ecc….. e 3 euro!!!
      inizi lunedì con 3 euro su 1,2 squadre facili e facciamo per semplicità che la quota sia 1,50 (per semplicità di calcolo)
      poi vinci: quindi 3eurox 1,50 = circa 4,5 euro…… e ciò sarebbe la stessa cosa che hai fatto tu con i 100euro….

      qua poi le strade si dividono… o tieni i 2 euro vinti e il gorno dopo giochi di nuovo i 3 euro…. (sistema molto utile se hai un conto online ed è più pratico…)
      oppure l’altra strada è quella di scommettere il giorno dopo i 5 euro vinti sempre su 1,2 squadre abbastanza siure e facciamo sempre per semplicità che la quota sia sempre 1,50!!

      ora per semplicità facciamo così:
      nel caso (non impossibile con un pò d fortuna perchè abbastanza facile) in cui vinci 7 giorni su 7….

      1 METODO:
      3 euro x 1,50 = 4,5 euro … guadagno 1,50 euro
      faccio la stessa coa 7 volte e alla fine della settimana mi ritrovo con 10 euro in più nel conto!!! (ripeto facile e comodo per chi scommette in internet)

      2 METODO:
      LUN: 3euro x 1,50 = 4,5 euro …
      MAR: 4,5euro x 1,50 = 6,75 euro …
      MER: 6,75euro x 1,50 = 10 euro circa …
      GIO: 10euro x 1,50 = 15 euro circa …
      VEN: 15euro x 1,50 = 22,5 euro circa …
      SAB: 22euro x 1,50 = 33 euro circa …
      DOM: 33euro x 1,50 = 50 EURO CIRCA…!!!!
      questo vuol dire che se tutto va bene a fine settimana si hanno 50euro in più… l’unico rischio è che puoi perdere tutto nel caso in cui il tuo pronostico non va a buon fine…. però ci si può sempre fermare prima….!!!!🙂

      Questo è un esempio di un metodo che non va contro la nostra filosofia di vincere poco e cercare di non essere in passivo perchè anche qui il costo massimo alla settimana è 3euro!!!!…. nulla di più nulla di meno…!! e la vincità non è alta, cosa che consigliamo sempre noi….
      l’unica cosa è riuscire ad avere abbastanza fortunad indovinare le partite….!!!! (si può comunque iniziare la domenica con i miei pronostici,😉 giocare anche 2,3 partite e arrivare già a vincere 10euro… poi giocare un posticipo e arrivare a 15… poi una partita il martedì o il mercoledì a seconda di quella facile e si arriva a 22… poi aspettare il sabato e giocare una partita molto facile e si arriva già a 30euro e poi la domenica si ricomincia….!!!!🙂

      ciao!!!!!!!

  3. TOMMASO scrive:

    Inizio a spiegarvi quello che ho scoperto analizzando una teoria di gioco che non è farina
    del mio sacco, ma che poi ho adattato personalmente grazie al mio intuito per una tipologia
    di giocata che si chiama “scommesse a favore”.
    Io gioco su Totosì e tutte le analisi le faccio con le quote Totosì tra l’altro dispone
    del palinsesto in formato excell e se non mi sbaglio accessibile anche per chi non ha un
    conto. Oppure potete stampare il palinsesto, o per chi non ha un conto on line, andare
    dall’agenzia di fiducia e farsi dare il palinsesto di giornata o del fine settimana.
    Armatevi di calcolatrice e penna, oppure procedete con excell se siete pratici.
    Lo studio viene fatto semplicemente sulle quote dei tre segni, perchè ho visto che andare
    a spulciare classifiche, rendimento e stato di forma, può essere un aspetto marginale,
    perchè gli elementi determinanti per lo screening sono altri.
    Le quote proposte dai vari book, sono frutto di studio approfondito dei rispettivi
    quotisti che studiano in maniera certosina le partite proponendoci le rispettive quote,
    in pratica studiano per noi se ci pensate e ci fanno risparmiare tempo.
    Io appartenevo fino a qualche tempo fa a quelli che pensavano che scegliere partite con
    quote tipo 1,20-1,30-1,50-1,60 fossero quelle sicure, mi facevo la mia bella multiplona
    da 7 eventi 0 + con relativo bonus “accattivante” e vai e poi domenica sera imprecavo
    dicendo che sfiga per una partita ho perso la bolletta.
    Cari amici, in questa maniera giocano il 90% degli scommettitori italiani facendo felici
    le agenzie AAMS.

    1° Capitolo

    -Le Scommesse Contro-

    In pratica noi andremo a puntare “contro” proprio quelle squadre che hanno quote per il
    segno 1 0 2 inferiori a 1,80.
    Quindi con il palinsesto davanti evidenziate per esempio per il venerdì
    (iniziate in maniera ordinata) quelle partite con quelle quote.
    Altro elemento di analisi, forse il + importante che sarà presente anche per
    “Le Scommesse a favore” è “LA DIFFERENZA DEI SEGNI OPPOSTI” a quello contro il quale
    stiamo giocando.
    Facciamo un esempio reale ven 01/08 20:00 CFC2 Clermont – Vannes
    ha queste quote 1(1.60); X(3.20); 2(5.80)
    A questo punto con la calcolatrice o con Excel create la formuletta, dove non si fa
    altro che calcolare la differenza dei due segni opposti al segno 1 in questo caso,
    ottenendo un valore pari a 2.60. Che nella giornata era il valore + alto per l’analisi
    della scommessa contro.
    Il Clermont ha perso in casa.
    I valori ottimali in questo caso sono quelli = o > 2.60
    Io andrò a segnare accanto ad ogni incontro evidenziato in precedenza, cioè quelli con
    quote segno 1 o 2 inferiori a 1,80, il valore della “Differenza dei segni opposti”
    e scelgo quelli che hanno il valore + alto anche se è preceduto dal segno meno ovviamente.
    Come potete intuire la scommessa contro si effettua con la classica doppia chance che
    in questo caso è un X2 (opposto al segno 1, 1X se avessimo avuto un 2 da opporre),
    inoltre sono anche pagate + che bene in genere si va da un min. di 2 fino 3 volte e passa,
    l’x2 del Clermont era pagato 2,06 (Totosì).
    Le quote + o- si avvicinano tra i vari book.
    A questo punto individuate almeno tre o 4 partite che hanno i valori + alti, devo
    scegliere che tecnica di giocata attuare.
    Allora si può giocarle in singola utilizzando arb-calc, oppure quello che io preferisco
    è attuare un masaniello, ho già fatto uno virtuale ed è andato bene, con impostazione
    iniziale di 7 eventi e 3 da prendere, aiutati dal fatto che le quote sono alte e dal fatto
    che non dimenticate che stiamo parlando di doppia, cioè abbiamo il 66,66% a favore contro
    il33,33% del book.
    Se facciamo il masa, ovviamente dobbiamo selezionare si quelle con i valori + alti della
    giornata, ma in momenti diversi della giornata.
    Qualcuno potrà dire, ma dai il Clermont non deve vincere contro il Vannes,(questo vale per
    qualsiasi altra partita). ebbene sì, spero che cambierà il vostro modo di giocare ora.
    Comunque questa discussione è stata aperta, anche perchè voglio sapere cosa ne pensate e
    cosa possiamo utilizzare per esempio, una volta selezionate le partite, non so sistemi a
    correzione d’errore, oppure scegliere quella con valore + alto e basta ed andare in
    montante con quella che gioca dopo o il giorno dopo, insomma confrontiamoci.

    2° Capitolo

    -Le Scommesse a Favore-

    Passiamo ora alle scommesse a favore, da me elaborate dalla teoria base delle scommesse
    contro che ripeto non è mia.
    Premetto che è questa che io sto utilizzando dal mese di aprile con risultati, direi buoni,
    , a maggio 66,67% di resa, giugno niente gli europei
    fanno storia sè, a luglio è scesa un pò a 57,14%.
    In questo caso vado ad evidenziare solo quelle partie il cui segno 1 0 2 è superiore a 1,80.
    Anche qui faccio la “differenza dei segni opposti” e come potete notare otterrò dei valori
    + bassi rispetto a quelli della scommessa contro, infatti qui andrò a scegliere proprio
    quelle partite i cui valori sono + bassi, e me li segno accanto a quell’incontro.
    Esempio reale:
    02/08 16:00 CSC Goteborg – Malmo quote 1(1.90);X(3.30);2(3.50)
    Ottengo come differenza dei segni opposti al segno 1 in questo caso 3.50-3.3=0.20
    In questo caso scelgo tutte quelle partite che hanno un valore di differenza segni
    opposto + basso.
    Posso anche estendere l’analisi a due giorni, perchè non sempre in una giornata ho dei
    valori ottimali.
    Infatti i valori ottimali sono quelli = o inferiori a 0,20 (differenza segni opposti)
    Qui invece la doppia da scegliere è “a favore”, cioè a favore del segno dominante che nel
    nostro caso è il segno 1 e quindi mi gioco l’1x, se fosse stato il 2 come segno dominante
    avrei scelto l’x2.
    Per la mia esperienza, io preferisco sempre l’1x, perchè do’ molta importanza al fattore
    campo, perchè la squadra in casa anche se sta perdendo per un gol di scarto, con l’aiuto
    del pubblico, puo acciuffare il pari.
    Per chi mi sta seguendo nei miei prono, io inserisco in una multipla le migliori tre 1x,
    raggiungendo una quota totale che va in genere da 1,80 a 2.
    Qui si può impostare un masa con 30 eventi e 25 da prendere, quindi giocate in singola,
    oppure un masa da 12 eventi e 7 da prendere, dove invece della doppia singola andrò a
    mettere la multipla che ho giocato, con la relativa quota totale.

    Capite bene che una doppia a favore ha una quota che parte almeno da 1,20, quindi in
    singola spiegherebbe il masa 25/30, mentre giocate in multipla ottenendo una quota totale
    + alta almeno 1,80 posso impostare un masa + piccolo, però indubbiamente qualcuno può dire
    che io gioco la multipla con tre 1x, e quindi il vantaggio del book aumenta rispetto al
    gioco in singola. questo è vero, ma è anche vero che parliamo di doppia e che i risultati
    fin qui ottenuti fanno ben sperare.
    Diciamo anche che sarebbe più prudente e + lunga un masa con 30 eventi e 25 da prendere,
    rispetto all’altro, ma come sappiamo il masa è modificabile.

    Ho notato anche che spesso quelle partite che hanno un valore ottimale e quindi le scelgo
    per l’1x, terminano con la vittoria in casa, quindi con uno studio io mi ricavo le tre 1x,
    ma anche TRE POTENZIALI SEGNI 1.
    Io ho chiuso un masa proprio facendo in questa maniera impostando 10 eventi e 6 da
    prendere in questo caso segni 1, e siccome le quote sono alte, come vi ho già detto
    almeno = o > 1,80, se si chiude come ho fatto io, ho avuto un rendimento superiore a 2,
    in pratica ho + che raddoppiato la cassa iniziale

    • Amministratore scrive:

      ciao tommaso!!!!!…..
      benvenuto su questo blog e soprattutto grazie mille per il tuo consiglio su come scommettere!!!!…

      è un metodo che andrebbe approfondito perchè ad esempio nelle scommesse contro:
      Inter-Reggina 1(1,20) X(5,00) 2(13,00) in questo caso ad esempio l’1 è minore di 1,80 e facendo la diff tra Xe2 viene 7,00!!!! un numero molto alto e molto superiore a 2,60 quindi per il tuo metodo da giocare!!!…. però alla fine ha vinto l’Inter 3-0 e non poteva succedere diversamente….
      quindi o ho capito male il tuo metodo oppure c’è qualche piccola imperfezione magari nella spiegazione…!!!

      spero che risponderai alla mia domanda perchè è molto interessante quello che hai detto….
      ah e poi un’altra cosa: se puoi per favore spiegare il METODO MASANIELLO a tutti mi faresti un enorme piacere!!!!😉
      ciao!!!!🙂

  4. TOMMASO scrive:

    Il “metodo” masaniello è uno strumento indispensabile per ottimizzare al meglio la gestione del capitale.
    La sua applicazione è praticamente illimitata, dove c’è una “quota” ci può essere il masaniello, pertanto, il suo “universale” utilizzo ci permette di giocare con razionalità, ed avere le migliori possibilità di successo, alle scommesse sportive, alla roulette, al lotto ecc…
    Impostando i vari campi di calcolo: quota, cassa, eventi, eventi da centrare, aggiornamenti esiti, sapremo dopo ogni gara la somma che dobbiamo investire per raggiungere il guadagno prefissato. Per esempio impostando 10 eventi a quota 2, potremmo guadagnare ancora il 20% con ben 6 errori totali, pertanto, si riesce a raggiungere il guadagno centrando solo 4 eventi su 10!!
    Il masaniello nasce nel 2002 su it.hobby.totoscommesse per la geniale intuizione di Massimo Mondò.
    Dopo un periodo più che altro di “curiosità”, il metodo masaniello cadde nel dimenticatoio, l’unico a non perderne mai le tracce è stato “max_hazzard” uno dei maggiori esperti del mondo delle scommesse in generale.
    Grazie alla sua caparbietà, oggi il masaniello si è evoluto talmente tanto da diventare un vero punto di forza per la lotta contro il “banco”. La crescita di questo straordinario strumento si deve anche alla mirabile programmazione excel di “minguccio” che ha automatizzato e completato al meglio le varie opzioni del masaniello. Entreremo nei dettagli del masaniello durante le prove che effettueremo, vi esorto però, a dedicare un pò di tempo alla comprensione ed allo sviluppo di questa “progressione“, perchè, anche se in alcune categorie di scommesse si sono già raggiunti risultati di grande livello, esiste sempre la possibilità di migliorarlo per arrivare a puntare con la “certezza” di non perdere…e forse qualcuno ci è già arrivato.

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger cliccano Mi Piace per questo: